Nikon 100 milioni di obiettivi e la sola politica vincente della continuità

Nikon annuncia che la produzione totale di obiettivi Nikkor ha raggiunto  i 100 milioni  grazie alla politica della continuità che la contraddistingue da sempre:  l'innesto a baionetta F-mount, che dal 1959 ad oggi è rimasto invariato nelle reflex Nikon. 

 

In 55 anni Nikon ha apportato miglioramenti grazie a contatti elettrici e autofocus, ma a livello meccanico tutte le reflex nikon, compresa l'ultima prodotta dalla casa, l'ammiraglia Nikon D5, oggi, possono montare un obiettivo prodotto nel 1959. 

 

E proprio con questa peculiarità ecco l'ultimo obiettivo prodotto: il nuovo AF-s Nikkor 105mm f/1.4E ED - l'ultimo gioiellino della famiglia Nikkor  annunciato proprio in concomitanza del raggiungimento di 100 milioni di obiettivi Nikkor prodotti nella storia della casa. 

 

Le caratteristiche?

 

Il nuovo AF-S NIKKOR 105mm F1.4E ED  ha uno schema ottico che prevede 14 elementi in 9 gruppi, con 3 lenti ED e rivestimenti superficiali Nano Crystal e al fluoro, il medio tele full frame più luminoso della sua categoria.  Integra un diaframma controllato elettronicamente di forma circolare a 9 lamelle. La minima distanza di messa a fuoco è pari a 1 metro, con rapporto d'ingrandimento di 0,13x. Il diametro del portafiltro è di 82mm.

 

Questa ottica ci regala uno sfocato molto piacevole, una ottima resa dei colori e una grande nitidezza, perfetto per D5,  D810 e D750 anche grazie alla sua resistenza a umidità e a polvere. 

 

Il nuovo AF-S NIKKOR 105mm F1.4E ED va ad aggiungersi alla famiglia delle ottiche F1.4, insieme agli obiettivi AF-S NIKKOR 24mm f/1.4G, AF-S NIKKOR 35mm f/1.4G, AF-S NIKKOR 58mm f/1.4G, AF-S NIKKOR 85mm f/1.4G , quasi a voler augurare alla casa ancora 100 milioni di questi giorni e 100 milioni di questi prodotti!